Seguiteci sui nostri social!

"Chi non è mai stato in Valtellina, ci vada.
E ci vada subito, prima che sia troppo tardi."

cit. Mario Soldati.


Perchè andare (o tornare) in Valtellina?

Per scoprire la viticoltura eroica

Sul versante retico della Valtellina si trova la più grande area terrazzata d'Europa: più di 2.500 chilometri di muretti a secco, un'opera avviata dall'uomo alcuni millenni fa allo scopo di plasmare il territorio e, allo stesso tempo, di proteggerlo.
Se preferite rimanere in zona, vale la pena fare una passeggiata tra i filari delle caratteristiche Terrazze Retiche di Bianzone, Ecomuseo da cui nascono pregiati vini. Vi suggeriamo il percorso F: VIA DEL VINO
Se amate scoprire la natura lentamente e siete affascinati dall'insolita geometria dei muretti a secco non potete perdervi la VIA DEI TERRAZZAMENTI

Per fare una gita sul Trenino Rosso del Bernina

Il Bernina Express è il famoso trenino rosso riconosciuto Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Da Tirano porta a St. Moritz, raggiungendo in alcuni tratti una pendenza del 70%. Il paesaggio che attraversa è a dir poco spettacolare: laghi, fiumi, distese verdi, Alpi innevate e ghiacciai. A 2.253 m sul livello del mare si raggiunge l'Ospizio Bernina, la vetta più alta mai raggiunta da un treno in Europa. E allora che aspettate? Tutti in carrozza sul TRENINO ROSSO DEL BERNINA!

Per visitare Teglio

Teglio è un antico borgo sul versante retico della Valtellina. Si dice che sia la patria dei pizzoccheri, poichè qui è nato il piatto più famoso della cucina tipica locale, la cui ricetta originale è oggi tutelata dall'Accademia del Pizzocchero. Se siete in zona merita certamente una visita il palazzo Besta, un'antica dimora cinquecentesca dal tipico stile rinascimentale, con annesso l'Antiquarium Tellinum, un piccolo museo che conserva preziose stele e materiale archeologico (terzo millennio a.C.).
TEGLIO TURISMO
ACCADEMIA DEL PIZZOCCHERO DI TEGLIO

Per scoprire Tirano

A Tirano potrete farvi affascinare da bellissimi luoghi d'arte, primo tra tutti, il Santuario cinquecentesco della Madonna di Tirano, eretto dopo l'apparizione della Beata Vergine nel 1504 e grande esempio di Rinascimento in Valtellina.
CONSORZIO TURISTICO MEDIA VALTELLINA
SANTUARIO DELLA MADONNA DI TIRANO
CONFRATERNITA DEL CHISCIOL

Per visitare Grosio

Grosio ospita il parco delle Incisioni Rupestri, all'interno del quale si può ammirare la Rupe Magna, una grande roccia nera sulla quale sono state rinvenute più di 5.000 raffigurazioni incise dall'uomo preistorico dal neolitico (IV millennio a.C.) fino all'età del ferro (I millennio a.C.).
GROSIO TURISMO
PARCO DELLE INCISIONI RUPESTRI DI GROSIO

Per rilassarvi in uno dei paradisi termali di Bormio

Bormio ospita ben 3 strutture termali:
-BORMIO TERME: adatta a tutta la famiglia, ideale per grandi e piccini
-BAGNI VECCHI E BAGNI NUOVI QCTERME: per chi vuole coccolarsi nell'Alpine Resort dei Bagni Nuovi o lasciarsi incantare dal fascino rustico dei Bagni Vecchi (la nostra struttura è convenzionata con questo parco termale - chiedici informazioni)

Per andare all'avventura su 2 ruote

In Valtellina potete scoprire luoghi incontaminati e paesaggi d'altri tempi in sella alla vostra bici: seguendo a ritmo lento il percorso sul fondo valle del Sentiero Valtellina, percorrendo tracciati più tecnici ed impegnativi con la mountain bike o ripercorrendo le leggendarie salite del Giro d'Italia sulla vostra bici da strada.
VALTELLINA IN BICI

Per respirare l'aria fresca in una palestra a cielo aperto

Se siete amanti delle attività sportive più disparate, tra parchi e riserve naturali, allora siete nel posto giusto. Sci, trekking, nordic walking, alpinismo, skyrace, trail running, rafting, canoa, free climbing, bouldering, ice climbing, downhill, parapendio, deltaplano e flyemotion sono solo alcune delle attività che potrete praticare in Valtellina: una palestra naturale a cielo aperto.
VALTELLINA AVVENTURA
NATURA E PAESAGGI IN VALTELLINA
ESCURSIONISMO

Per immergersi nella natura post glaciale

Vicino all'Aprica si trova la Riserva naturale Pian di Gembro, una conca pianeggiante dal fascino particolare, creatasi a seguito dello scioglimento dei ghiacciai risalenti a oltre diecimila anni fa. Al suo interno si è formata una torbiera, una cavità acquitrinosa nella quale, a causa di particolari condizioni ambientali, avviene la trasformazione di vegetali palustri in torba. L'unicità di questo luogo sta nella presenza di rare specie vegetali, tipiche dei periodi post glaciali come il Mirtillo di palude, l'Andromeda polifolia e l'Equiseto. Da pochi anni è possibile visitare gratuitamente un'aula didattica all'interno della quale sono allestiti dei paludari che ospitano specie animali e vegetali tipiche degli ambienti umidi come piante carnivore, insetti, rane, rospi, salamandre e tritoni crestati.
APRICA TURISMO

Per partecipare alle tradizionali manifestazioni locali

Se volete immergervi appieno nell'atmosfera valtellinese, conoscere la gente del posto, partecipare alle tradizioni locali, qui trovate tutte le informazioni utili.
EVENTI IN VALTELLINA

Per gustare le rinomate specialità della cucina valtellinese e apprezzare l'artigianato locale

Non si può tornare a casa senza aver assaggiato i pizzoccheri, gli sciatt, i chisciöi, i taroz, la polenta taragna, la bisciola, il buscèl, la torta fioretto, ma soprattutto senza aver fatto una degustazione di uno dei vini Doc e Docg della Valtellina e senza aver scoperto il sapore autentico del Bitto e del Casera Dop, della Bresaola e delle Mele Igp, accompagnati dal miele della Valtellina.
VALTELLINA CON GUSTO

Per fare shopping lontano dal traffico

Lungo le strade di Livigno, stazione turistica duty-free, potrete passeggiare in una galleria "a cielo aperto" e approfittare dei prezzi allettanti offerti dalla zona extra-doganale.
LIVIGNO TURISMO

Siti amici:
Se dopo aver soggiornato da noi volete trascorrere qualche giorno in quel di bormio vi consigliamo l'Hotel Villa Rina di Bormio - chiedici informazioni e potremo farti ottenere delle tariffe vantaggiose! http://www.hotelvillarina.it/